Rodonite

La Rodonite è un silicato di manganese e calcio di tipo magmatico idrotermale che può contenere tracce di ferro bivalente, magnesio e zinco. Cristallizza nel sistema triclino, il nome deriva dalla parola greca rhodon che significa “rosa”.  Si presenta nei colori rosso, rosso-rosa e rosso carne, grigio-rosso, a volte anche rosso-bluastro e sempre con zone nere, dovute all’ossidazione del manganese. Può presentarsi da opaca a translucida, lucentezza vitrea, e viene intagliata e tagliata a cabochon. I cristalli sono molto rari.

 

La Rodonite è associata all’elemento fuoco, la sfera dell’energia e della forza maschile. Rafforza il sistema nervoso e quello immunitario, stimola la circolazione e promuove la fertilità. E’ indicata nella guarigione delle ferite interiori, nel perdono, nella comprensione reciproca. E’ la pietra più indicata per risanare ferite, emorragie e punture d’insetti, rinforza i muscoli, il cuore, le malattie autoimmuni e l’ulcera gastrica. Ha un effetto benefico in caso di infiammazioni alle articolazioni e ferite. E’ associata al quarto chakra.