Quarzo Ialino o Critallo di Rocca

Il Quarzo Ialino o Cristallo di Rocca è la varietà quarzo più diffuso sulla terra, cristallizza nel sistema trigonale. Si presenta sotto molteplici forme, macrocristalline e microcristalline, e può formare cristalli di ragguardevole dimensioni. Mostra sovente le precedenti superfici sulle quali  si sono depositati altri minerali, i cosiddetti “fantasmi”. Il nome deriva dal greco krystallos che significa “ghiaccio chiaro”, ossia ghiaccio indurito che nemmeno i più forti raggi del sole riuscivano a sciogliere. Forse l’etimologia del nome può avere relazione con quanto si afferma nel Lapidario estense, che cioè il cristallo di rocca sarebbe acqua gelata in un luogo troppo freddo. Durezza 7

E’ considerato uno dei minerali magici per eccellenza con virtù ipnotiche e divinatorie, si afferma che in determinate forme può indurre in trance chi lo fissa. La sua composizione lo rende un conduttore universale, perché trasparente, assorbe energie e luce bianca che poi riflette. E’ un cristallo potente perché risveglia lo spirito, rigenera le energie e le trasforma in forze positive, consolida il proprio punto di vista, rende più vividi i ricordi, influisce sulla percezione, rende consapevoli e apporta chiarezza nel pensiero. Stimola il flusso energetico, i nervi, le funzioni cerebrali e della tiroide, allevia i dolori e i gonfiori. Il Cristallo di Rocca è collegato al settimo chakra.