Granato

La famiglia dei Granati è molto vasta anche se la varietà più nota è quella rosso-scuro. Sono un gruppo di silicati che contengono alluminio, calcio, cromo, ferro e magnesio. In base ai componenti prendono il nome di demantoide, essonite, almandino, grossularia, melanite, piropo, spessartina, uvarovite. Con il termine “Granato” si intende, di regola, il piropo di colore rosso-sangue. Il nome deriva dal greco pyropos, che significa “fiammeggiante”. Può testimoniare la presenza di giacimenti diamantiferi. Durezza 7-7,5

Il Granato è collegato all’elemento fuoco riguarda la sfera dell’energia e della forza maschile: coraggio, volontà, purificazione, conquista.

Il granato rafforza il potere di rigenerazione dell’organismo, conosciuto anche come pietra della salute. Agisce sul blocco energetico, aiuta il metabolismo e la circolazione, utile nel sistema  immunitario. Equilibrante nei disturbi tiroidei. E’ indicata nei momenti critici, depressivi. Scaccia molte calamità dell’aria come la tempesta.

E’ associato al primo chakra.