Ematite

L’Ematite è un ossido del ferro che si forma durante i processi di sedimentazione. Cristallizza nel sistema trigonale. Il nome deriva dal greco Haima (sangue) da cui Haimatites (sanguigno, color del sangue) in quanto l’acqua di raffreddamento usata durante il taglio, si colora di rosso-sangue. Tagliata a fettine sottili appare trasparente e rossa, una volta pulita appare invece nera rilucente, grigio acciaio o rosso-bruna.

L’Ematite ha un effetto magico: la capacità di smascherare gli avvelenatori. Messa sotto il piatto del colpevole, questi non può mangiare finché la pietra non viene tolta. E’ legata al primo chakra. Nota come pietra del sangue, fortifica i polmoni, il fegato, i reni e disintossica il corpo. In Cristalloterapia è utilizzata per riequilibrare le energie del corpo e stimolante per la mente. Utile per il progresso, l’impegno, spinge a migliorare le condizioni di vita. Aiuta a perseguire i propri obiettivi con energia e a lottare per essi se necessario. Favorisce l’assimilazione del ferro, e la produzione dei globuli rossi, stimola la funzione delle ghiandole.