Diaspro Rosso

Il Diaspro Rosso appartiene alla famiglia dei quarzi e ha un sistema cristallino triclino. Si crea con il deposito di silice nelle rocce sabbiose o argillose, la silice con il tempo diventa quarzo, le particelle della sabbia e dell’argilla restano intrappolate e donano al quarzo i caratteristici disegni. E’ una pietra semi preziosa, solitamente di colore rosso fuoco che ricorda il colore del sangue, ma si trova in natura in diversi colori che la rendono più o meno pregiata. La presenza di alcuni minerali come il ferro permette a questo quarzo di assumere diverse colorazioni. l’elemento che permette al diaspro di assumere varie tonalità cromatiche. Esiste infatti il diaspro rosso, bruno, giallo, verde e quello color sabbia oltre ad altre colorazioni meno frequenti.

Il Diaspro Rosso è utilizzato da molti secoli per le sue proprietà. I nostri antenati veneravano il diaspro come pietra sacra dai poteri metafisici, capace di proteggere chi la indossava e donare coraggio e saggezza. Ha molte proprietà terapeutiche che aiutano il corpo, la mente e viene utilizzato anche come pietra per la meditazione. E’ utile per migliorare la digestione e ridurre i problemi che coinvolgono l’intestino. Si può usare per rinforzare il corpo e mantenerlo in equilibrio con l’ambiente stesso. In cristalloterapia viene consigliato a chi vuole aumentare la fertilità. Questa pietra di colore rosso interviene positivamente sulla circolazione sanguigna, è associato sul primo chakra.